A VIRGINIO MEROLA LA PATATA METROPOLITANA DI BOLOGNA, PRIMA IN ITALIA ‘a

Questa mattina, Giovanni Leporati Presidente dell’Emerita Confraternita
della Patata di Bologna ha consegnato la pergamena che attesta il titolo
di SOCIO ONORARIO a Virginio Merola, Sindaco e Presidente della Città
Metropolitana di Bologna.
Per l’occasione l’Emerita Confraternita ha pensato ad una nuova
declinazione per la patata di Bologna in PATATA METROPOLITANA DI
BOLOGNA.
Infatti Bologna e il suo territorio sono i primi in Italia nella qualità e
nella produzione pataticola.
Nelle zone pedemontane abbiamo ottime patate a Tolè e Castel d’Aiano
e in quelle di pianura a Budrio,S.Lazzaro di Savena,Medicina,Castel
S.Pietro e Castenaso.
In particolare: la varietà Primura che sta per ‘’ prima di tutto ‘’ è l’unica
patata in Italia riconosciuta come D.O.P. (denominazione d’origine
protetta) dall’Unione Europea ed è prodotta solo nel territorio della
Città Metropolitana di Bologna ed ha il marchio di ‘’ PATATA DI
BOLOGNA D.O.P. ‘’ la nostra agricoltura è sempre protagonista con il
brevetto di proprietà del Consorzio delle Buone Idee che senza alcuna
modificazione genetica produce la patata ‘’ SELENELLA ‘’ l’unico tubero
arricchito di Selenio (antiossidante e antiradicali liberi).
La patata è un valido sostituto del pane, ha un elevato contenuto di
carboidrati, presenti soprattutto sotto forma di amido, contiene buone
quantità di potassio, rame e zinco, ed è fonte non trascurabile di
vitamina B e C.

L’EMERITA CONFRATERNITA della PATATA di BOLOGNA, proprio in questi giorni si è ulteriormente organizzata ed è divenuta Associazione di promozione dell’enogastronomia tipica del Made in Italy, alla Presidenza è stato riconfermato Giovanni Leporati.
Bologna, 31/3/2015

Vai alla barra degli strumenti